Cultura

WebinArt, le nuove strategie per lo spettacolo dal vivo

Allo scopo di attivare riflessioni, individuare metodi alternativi e acquisire nuove competenze, nasce il progetto WebinArt, un ciclo di seminari digitali che si svolgerà dal 28 aprile al 26 maggio 2020

Nasce WebinArt, i seminari online per i lavoratori dello spettacolo

Allo scopo di attivare riflessioni, individuare metodi alternativi e acquisire nuove competenze, nasce il progetto WebinArt – nuove strategie per lo spettacolo dal vivo, un ciclo di seminari digitali promosso da Theatron 2.0 e L’ultimo Nastro di Krapp, che si svolgerà dal 28 aprile al 26 maggio 2020. 

Tutti i webinar sono gratuiti e aperti a chiunque sia interessato ad approfondire tematiche di particolare rilevanza per i lavoratori e le lavoratrici dello spettacolo dal vivo in rapporto allo scenario contemporaneo.

webinart-strategie-per-lo-spettacolo-dal-vivo

Il progetto è sostenuto da alcuni dei migliori professionisti del settore che hanno sposato l’iniziativa, mettendo a disposizione la propria esperienza e le proprie conoscenze.

In ordine cronologico, ecco chi saranno i conduttori e le conduttrici dei seminari digitali:

  • Carlotta Garlanda
  • Andrea Minetto
  • Vincenzo Del Gaudio
  • Valeriya Kilibekova
  • Tiziano Panici
  • Cristina Da Milano
  • Luca Ricci
  • Emanuela Bizi
  • Massimo Macaluso
  • Francesca Billi

Il progetto è patrocinato da C.Re.S.Co. – Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea.

Come partecipare

Per partecipare basterà accedere alla pagina Facebook di Theatron 2.0 nel giorno e nell’ora indicati nel calendario. I partecipanti potranno interagire in diretta sottoponendo al conduttore le proprie domande. 

All’opportunità formativa si affianca l’obiettivo di stimolare idee creative e nuove modalità operative.

A proposito della pratica collaborativa come fine ultimo di internet, Pierre Lévy scrive:”L’intelligenza è distribuita dovunque ci sia umanità e può essere valorizzata al massimo mediante le nuove tecniche, soprattutto mettendola in sinergia. Oggi, se 2 persone distanti sanno 2 cose complementari, per il tramite delle nuove tecnologie, possono davvero entrare in comunicazione l’una con l’altra, scambiare il loro sapere, cooperare“.

È il momento che precede il Fare, quello del ritrovarsi occupando luoghi digitali, gli unici abitabili in questo tempo sospeso, nei quali attivare sinergicamente umanità e intelligenza collettiva.

Il calendario dei seminari online

– 28 aprile | dalle 17.00 alle 18.30
Management per le performing arts. Strategie di sostenibilità 
Webinar condotto da Carlotta Garlanda (general manager della compagnia MK e co-founder di Liv.in.g. – Live Internationalization Gateway)

– 1 maggio | dalle 17.00 alle 18.30
Eventi diffusi e nuovi format 
Webinar condotto da Andrea Minetto (docente della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi e dell’Accademia Teatro alla Scala)

– 5 maggio | dalle 17.00 alle 18.30
Il teatro è nato morto: arti performative e media digitali
Webinar condotto da Vincenzo del Gaudio (Centro studi Media Culture Società dell’Università degli Studi di Salerno)

– 8 maggio | dalle ore 11.30 alle 13.00 
Comunicare teatro. Strategie multimediali al tempo del Covid-19 
Webinar condotto da Valeriya Kilibekova (coordinatrice generale di Profili e docente della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi)

– 12 maggio | dalle 17.00 alle 18.30
Audience development. La sfida dopo il lockdown 
Webinar condotto da Tiziano Panici (direttore artistico del Festival Dominio Pubblico e del Teatro Argot Studio)

– 15 maggio | dalle 11.30 alle 13.00
Internazionalizzazione delle imprese culturali. Il ruolo di Culture Action Europe 
Webinar condotto da Cristina Da Milano (Culture Action Europe, ECCOM-Centro Europeo per l’Organizzazione e il Management culturale)

– 19 maggio | dalle 17.00 alle 18.30
Il networking come pratica progettuale
Webinar condotto da Luca Ricci (direttore artistico di Capotrave/Kilowatt e co-founder del Festival Dominio Pubblico)

– 22 maggio | dalle 11.30 alle 13.00
Tutele per i lavoratori e le lavoratrici dello spettacolo dal vivo
Webinar condotto da Emanuela Bizi (Segretaria Nazionale Slc Cgil)

– 26 maggio | dalle 17.00 alle 18.30
Nozioni di europrogettazione. Opportunità dall’Europa per il settore culturale
Webinar condotto da Massimo Macaluso e Francesca Billi (Euradia Worldwide Consultants)

Informazioni

Per maggiori informazioni è possibile scrivere alla seguente mail: info@theatronduepuntozero.it

Gli organizzatori

Theatron 2.0

Theatron 2.0 è un’impresa culturale composta da professionisti specializzati in diversi settori dello spettacolo dal vivo.

Opera in molteplici ambiti delle performing arts sviluppando progetti orientati a promuovere la cultura teatrale.

Dalla sua fondazione nel 2016, Theatron 2.0 si specializza nella progettazione, organizzazione e produzione di spettacoli, eventi, rassegne, conferenze, collaborando con enti pubblici e privati – theatronduepuntozero.it

L’ultimo nastro di Krapp

L’ultimo nastro di Krapp nasce nel 2015 come programma radiofonico andando in onda per 2 stagioni, prima in FM sull’emittente laziale SoloRadio e poi (nel 2016) attraverso la web radio RadioLiberaTutti.

Con la pausa forzata imposta dal lockdown L’ultimo nastro di Krapp riparte con una nuova struttura, veste e mission sostenendo chi in questo momento cerca di tenere viva e visibile la comunità di lavoratori e lavoratrici dello spettacolo.

Il programma va in onda ogni lunedì e giovedì, dalle 11 alle 12 sulla pagina Facebook de L’ultimo nastro di Krapp.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: