Teatro

Improvvisazione teatrale al servizio della disabilità alla Fonderia delle Arti

Sabato 7 marzo, per la prima volta assoluta a Roma, sul palco della Fonderia delle Arti prende il via il progetto che unisce l’improvvisazione teatrale al mondo della disabilità. Molti sono i corsi di teatro aperti a disabili, ma mai fino ad ora a Roma e in gran parte d’Italia, l’improvvisazione teatrale era stata vista e utilizzata come strumento per sostenere uno percorso di riabilitazione.

Un esperimento riuscito in Emilia Romagna dove da oltre 3 anni la Compagnia TraAttori organizza corsi, workshop e spettacoli basati sull’improvvisazione teatrale quale strumento aggiuntivo e di supporto in un percorso riabilitativo.

L’Associazione Artéteca ha voluto coinvolgere nella Capitale i colleghi emiliani organizzando un workshop specifico e uno spettacolo con ospite la compagnia “Fuori di Teatro”, una realtà integrata di attori con disabilità e normodotati.
Fuori Teatro4-1
Grazie alla collaborazione di queste 2 associazioni, il 7 marzo dalle 15 alle 19, si terrà un evento dedicato al sostegno e alla riabilitazione con 4 ore di laboratorio dedicate a medici, psicoterapeuti, operatori socio sanitari, insegnanti, tecnici della riabilitazione, improvvisatori e attori, nelle quali si affronteranno diverse tematiche.

Prime tra tutte, si cercherà di comprendere come utilizzare al meglio l’improvvisazione teatrale quale strumento aggiuntivo e di supporto in un percorso riabilitativo (si lavorerà, insieme al gruppo dei Fuori di Teatro, su sostegno, ascolto, didattica per le diverse abilità, dinamiche di integrazione, riabilitazione delle competenze relazionali, valorizzazione e accettazione del gruppo).

Subito dopo alle ore 21 sul palco del teatro di Via Assisi prenderà vita uno spettacolo totalmente improvvisato. Nessun copione, nessun canovaccio per gli attori coinvolti che si affideranno solo al genio dell’improvvisazione.

Artéteca desidera con l’occasione contribuire a far conoscere Dynamo Camp, progetto che offre gratuitamente progetti di Terapia Ricreativa Dynamo a bambini e ragazzi con gravi patologie e alle loro famiglie, a Limestre in Toscana e in ospedali e case famiglia in numerose città di tutta Italia. Durante l’evento saranno presenti volontari di Dynamo Camp con un banchetto informativo sul progetto. L’incasso sarà utilizzato per l’apertura dei laboratori di improvvisazione per i disabili e per sostenere le attività di Dynamo Camp.

Ingresso per “Riabilit-azione con l’improvvisazione teatrale“: 10 euro. Info: 346-6807638.

The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: