food

Dao festeggia con un menu lunare il capodanno cinese

Dao, il ristorante cinese di Jianguo Shu in Viale Jonio 328, organizza venerdì 24 gennaio una serata speciale dedicata al tradizionale capodanno cinese con piatti portafortuna e performance artistiche.

Una delle feste tradizionali della Cina è infatti il Capodanno lunare (除夕 CHÚXĪ) che, secondo il calendario cinese, cade tra gennaio e febbraio. Per celebrare questa importante festività, il ristorante cinese Dao organizza la sera di venerdì 24 gennaio, il giorno del capodanno lunare, una cena speciale con piatti portafortuna. Il 2020 è il segno del topo, il primo degli animali nello zodiaco cinese, un animale ritenuto fin dai tempi antichi protettore e portatore di prosperità materiale.
JIAOZIPer l’occasione, Dao ha ideato un menu particolare che si apre con un benvenuto nel Dim sum bar a base di Shaoxing-jiu, vino cinese tradizionale e Wonton fritti, caramelle croccanti ripiene di gamberi, simile ai nostri ravioli che vengono preparate con una sfoglia molto sottile a base di farina, uova, acqua e sale.

La cena prosegue al tavolo con un piatto misto di 4 sfizi: toast di gamberi con
semi di sesamo, rolls di tofu con gamberi, bai qie ji – pollo freddo e manzo arrosto con
gamberi. E ancora jiaozi in brodo, gnocchi di riso con carne salata, pulled pork alla cinese, rombo fritto con spezie cinesi, il tutto accompagnato da una ciotola di riso bianco e verdure cinesi.

Dolce tipico del Capodanno cinese sono le palline di riso che Dao propone al sesamo o
con frutta secca, denominati bon bon di sesamo. L’arrivo della mezzanotte si celebra al gong del Luo, tipico strumento cinese e brindando con il Moutai, una grappa di sorgo molto profumata dalle antiche origini cinesi. Ad animare la speciale serata ci sarà l’artista Yang Liufei che realizzerà dal vivo delle scritte portafortuna in cinese per tutti i partecipanti alla serata e musica tradizionale di sottofondo.
Dao_Invito_socialDurante il corso della serata verrà presentata, in anteprima, l’opera scultorea “Dao”,
dell’artista emergente Sherme. La scultura realizzata per Dao Chinese
Restaurant è la sua personale rappresentazione tridimensionale del Dao (o Tao). La
struttura, composta da scaglie di granito e una sfera di cristallo, intende rappresentare i
concetti di dualismo e opposizione e allo stesso tempo “simboleggiare l’unione e l’assenza di polarità di cui la sfera di cristallo posta al centro della scultura si fa rappresentazione”, come dichiara Sherme stesso.

Il costo del menu di capodanno al Dao è di 45 euro a persona, bevande escluse. Per partecipare è necessaria la prenotazione al numero 06-87197573.

The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: