Fotografia Mostre

Da WeGil una mostra contro la violenza sulle donne “invisibili”

Si intitola “L’invisibilità non è un superpotere” la mostra che verrà inaugurata giovedì 16 gennaio alle 18.30 da WeGil (Largo Ascianghi 5, zona Trastevere) che racconterà il mondo di dolore e silenzio in cui vivono le donne vittime di violenza.

L’invisibilità non è un superpotere – Fotografie e lastre per dire no alla violenza sulle donne“, di Fondazione Pangea e Reama Network, è promossa dalla Regione Lazio e organizzata da LAZIOcrea in collaborazione con la Fondazione stessa, promotrice di Reama, la rete per l’Empowerment e l’auto mutuo aiuto per le donne vittime di violenza.
image004In mostra ci saranno 10 fotografie realizzate da Marzia Bianchi, fotografa e collaboratrice di Pangea – Reama, che ispirandosi alle parole delle donne accolte dallo sportello antiviolenza online di Reama (www.reamanetwork.org), ha trasformato la narrazione in immagini.

Inoltre, troverete esposte anche 10 radiografie fornite dall’Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma e dall’ASST Santi Paolo e Carlo di Milano, effettuate alle donne arrivate nei Pronto Soccorso e che hanno dichiarato di aver subito violenze. Le radiografie saranno mostrate in totale anonimato.

The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: