Arte

“La Que Sabe”, 14 tatuatrici raccontano gli archetipi femminili delle fiabe

Sabato 22 giugno presso la Libreria Uroboro inaugura “La Que Sabe”, una mostra collettiva curata da Marta Gabrieli che vede la partecipazione di 14 artiste italiane del mondo del tatuaggio. Il percorso che si intraprende in questa esposizione è un viaggio nel mondo antico di alcuni degli archetipi femminili di fiabe popolari che Clarissa Pinkola Estes analizzò nella ricerca a sostegno della sua intuizione di “Donna Selvaggia” nel famoso saggio “Donne che corrono coi lupi”.

La Que Sabe” nasce dall’idea di dare un volto ad alcuni di questi archetipi coinvolgendo 14 tatuatrici nell’interpretazione, a loro scelta e con tecniche differenti, di una delle fiabe riportate dalla Estes nel suo libro. Nasce così un viaggio psicologico, culturale e geografico attraverso la forza potente, istintiva, selvaggia, creativa e passionale che risiede in ogni donna.
61379518_2489463421099119_2665582563619241984_nIn esposizione ci saranno le opere di Morg Armeni, Violeta Pilar Bea, Valentina Buffa, Elisa Carisi, Gaia Cocchi, Cecilia De Laurentiis, Marta Messina, Erika Nebel, Deborah Necci, Claudia ‘Cloditta Ottaviani’, Daphne Lakshmi, Anita Rossi, Sara Sempreverde e Gaia Zeta.

La Que Sabe” inaugurerà a partire dalle 18 in Via Ascoli Piceno 21 (zona Pigneto) e rimarrà aperta fino a domenica 14 luglio nei seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 12 alle 21, sabato dalle 15 alle 22, domenica dalle 17 alle 22. Chiusa il lunedì.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...