Teatro

Short Theatre 13, 120 eventi per “provocare realtà”

Dal 5 al 15 settembre parte la 13esima edizione di Short Theatre, un importante appuntamento con le performing arts che quest’anno arricchisce la sua offerta culturale e diventa un festival ancora più diffuso su tutto il territorio romano.

Short Theatre 13 si terrà infatti tra La Pelanda a Testaccio, il Teatro Argentina, il Teatro India, le Biblioteche di Roma e alcuni luoghi urbani e ospiterà le creazioni di 55 fra artisti, gruppi e compagnie nazionali e internazionali con oltre 250 artisti presenti per un totale di 120 appuntamenti. Largo spazio, inoltre, sarà dedicato alla formazione.

A partire dall’anteprima di mercoledì 5 settembre con Tiago Rodrigues che presenterà in prima assoluta l’esito finale dell’École des maitres 2018, Short Theatre metterà in cartellone teatro, danza, performance, installazioni audio-video, concerti, dj set. La manifestazione, per la direzione artistica di Fabrizio Arcuri, si apre inoltre a progetti “fuori formato”, dispositivi multimediali, incontri, workshop e alcune importanti novità come il focus “Panorama Roma“, la programmazione musicale di Controra e la sezione Tempo Libero dedicata ai laboratori e ai percorsi formativi.

In programma grandi ospiti come Filippo Michelangelo Ceredi, Emanuela Serra, Annamaria Ajmone e Alberto Ricca, Lady Maru, OHT, Oona Doherty, Sarah Vanhee, Bogdan Georgescu e ancora Fortebraccio Teatro, Teatro delle Albe, Winter Family, Babilonia Teatri, Jessica Huber & James Leadbitter e molti altri.

Provocare Realtà” è allora il titolo di questa edizione di Short Theatre. Più che un tema definito e imposto, una chiave con la quale invitare il pubblico a leggere tra le righe del programma, ritrovandone le tematiche e le sfumature di senso. “Provocare realtà” esprime la rinnovata volontà del festival di accogliere al suo interno percorsi artistici che sappiano interrogare il reale e il suo racconto, osservandone i meccanismi, mettendone in discussione le rappresentazioni, ponendo l’accento sulla capacità che i linguaggi del contemporaneo hanno nel generare delle “nuove oggettività”.

A QUESTO LINK TROVATE IL PROGRAMMA COMPLETO DI SHORT THEATRE 2018. Il festival è ideato e organizzato da AREA06 con la direzione generale e co-curatela di Francesca Corona ed è realizzato con il sostegno di MiBAC e Regione Lazio e il patrocinio di Roma Capitale.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...