Cultura

Alla scoperta del mondo tibetano da Euroma2

Fino al 5 agosto Euroma2 accoglie un appuntamento dedicato alla cultura e alla spiritualità tibetana, nell’ambito del Tour Tashi Delek Tibet 2018, un progetto promosso e organizzato dall’Istituto Samantabhadra – Centro studi di buddhismo tibetano, per far conoscere e apprezzare questa affascinante cultura.

A Euroma2 (Via Cristoforo Colombo, angolo Viale dell’Oceano Pacifico) saranno quindi protagonisti i monaci tibetani del Monastero di Gaden Jangtse di Mundgod (India), che realizzeranno per il pubblico il tradizionale Mandala, un’opera minuziosa che richiede tempo, pazienza e attenzione, composta da sabbie finissime e colorate.

Nella tradizione tibetana, i Mandala sono ricchi di simbologie e rappresentano l’universo. 4 monaci lavorano contemporaneamente su uno stesso Mandala e ad ognuno verrà assegnato uno dei 4 quadranti. Geometrie e sabbie di diversi colori sono gli strumenti per la realizzazione di questa struttura quadra, provvista di 4 porte, contenente cerchi e fiori di loto, immagini e simboli divini.

ogni giorno, dalle 17.30 alle 20, si potrà assistere alla realizzazione del Mandala mentre domenica 5 agosto alle 18 si terrà la Cerimonia di dissoluzione del Mandala: le sabbie verranno donate alle persone presenti per essere portate a casa come speciale benedizione. I Mandala vengono distrutti poco dopo essere stati completati con così tanta cura ed attenzione per trasmettere l’importanza del non attaccamento. Si tratta di un rito, di un passaggio e di un’esortazione a vivere il presente che è in continua trasformazione.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...