Musica

“Il cantautore necessario”, il racconto della musica italiana al MAXXI

Un ciclo di 5 incontri per raccontare 50 anni di canzone d’autore italiana. Partirà tra pochi giorni “Il cantautore necessario“, la rassegna ospitata dall’Auditorium del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo (Via Guido Reni 4/a, zona Flaminio) e incentrato sul rapporto tra la musica d’autore e il mondo dell’arte.

Marc Chagall e Domenico Modugno, Mario Schifano e l’Equipe 84, Andrea Pazienza e Roberto Vecchioni e ancora i dipinti di Gino Paoli, Dario Fo, Edoardo Bennato e Paolo Conte, Franco Battiato, le canzoni di Francesco De Gregori ispirate da Max Klinger e molto altro: la storia del rapporto tra canzone d’autore italiana e arti figurative è piena di memorie e leggende sorprendenti che verranno raccontate a partire da giovedì 29 marzo in questa serie di appuntamenti a cura di Edoardo De Angelis, con ospiti del mondo della musica, della letteratura, del giornalismo.

Il primo evento in programma, “Volare… Senza fine – Gli anni ’60” conterà sugli interventi di Michele Ascolese, Luciano Ceri, Andrea Vianello, Edoardo Vianello, Fabrizio Zampa e la partecipazione di Ernesto Assante. L’ingresso è di 5 euro (gratuito per i possessori della card myMAXXI e per gli Amici del MAXXI, con possibilità di prenotazione del posto per i primi 10 scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento, fino a esaurimento posti). Si comincia alle 18.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...