Musica

“Their Mortal Remains”, la mostra sui Pink Floyd da gennaio al MACRO

Un viaggio attraverso 50 anni di storia della musica, dentro una carriera che ha reso i Pink Floyd uno dei più importanti e influenti gruppi della storia del rock. “Their Mortal Remains“, l’esposizione ideata da Storm Thorgerson e sviluppata da Aubrey ‘Po’ Powell di Hipgnosis, partirà venerdì 19 gennaio 2018 al MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Via Nizza 138 e sarà, dopo il battesimo di Londra al Victoria and Albert Museum, la prima tappa europea.

Il percorso espositivo di “The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains” si sviluppa seguendo un ordine cronologico ed è sempre accompagnato dalla musica e dalle voci dei membri passati e presenti dei Pink Floyd. Syd Barrett, Roger Waters, Richard Wright, Nick Mason e David Gilmour saranno quindi sempre al vostro fianco fino al momento più intenso della mostra, la “Performance Zone“.

Qui vi ritroverete a vivere un’esperienza immersiva, distinta dalla ricreazione dell’ultimo concerto dei quattro membri della band al Live 8 del 2005 con “Comfortably numb“, mixata per l’occasione con la particolare tecnologia audio AMBEO 3D della Sennheiser. Inoltre potrete godervi il video di “One of these days“, in esclusiva per Roma, tratto dalla storica esibizione del gruppo a Pompei.

Consulente straordinario della mostra è stato Nick Mason, storico batterista e membro fondatore dei Pink Floyd, parte attiva nel processo di selezione dell’evento. Dagli esordi di Cambridge quando Barrett, Mason, Waters e Wright non erano ancora i Pink Floyd ai successi delle prime registrazioni, dall’esplosione del 1973 di “The dark side of the moon” (al disco è dedicata una sezione intera) al dietro le quinte della scrittura di “Wish you were here” (1975), fino agli imponenti tour di “The Wall“, “A Momentary Lapse of Reason” e “The Division Bell“. Tantissime fotografie, video, copertine di dischi, schizzi, appunti, scalette di concerti, locandine, interviste, disegni. Fino all’ultima sezione della “Performance Zone“, che chiude “col botto” un percorso espositivo denso e ricco di suggestioni.

The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains” è prodotta e organizzata dalla Concert Productions International B.V. di Michael Cohl, da Mondo Mostre e da Live Nation. Il costo del biglietto “open” è di 22 euro, quello del biglietto “daily” di 20 euro (prevendite incluse). Tutti i dettagli sulla mostra potete trovarli sul sito www.pinkfloydexhibition.com.

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...