Cultura

Rome Burlesque Festival, chiusura col tutto esaurito al Salone Margherita

Si è chiusa con il tutto esaurito del Salone Margherita la decima edizione del Rome Burlesque Festival, l’evento organizzato da Alessandro Casella che si è tenuto l’11 e il 12 novembre nello spazio di Via dei Due Macelli 75, a pochi passi da Piazza di Spagna.

Nato nel 2007 all’interno dello storico Micca Club, primo in termini di importanza in Italia e secondo in Europa, il RBF 2016 ha proposto al numerosissimo pubblico romano una serie di spettacoli all’insegna della sensualità e del divertimento, accolti da una cornice come quella del Salone Margherita quanto mai appropriata all’occasione.

A condire la seconda e ultima serata dell’evento anche una serie di workshop tenuti da ballerine professioniste come Poison Ivory e Candy Rose, lezioni di swing e il Vintage Market di Angela Sessa e Martina Fiori, allestito al piano superiore del Salone.

Dopo la cena servita a partire dalle 20, intorno alle 22 si comincia con il programma degli show, che hanno visto esibirsi eccellenti interpreti del burlesque mondiale ma anche stelle emergenti di questa amatissima arte che mette assieme danza, canto, recitazione, strip tease e un’alta dose di ironia.

Sul palco del Salone Margherita, presentate dallo stesso Alessandro Casella, hanno sfilato nomi come Angie Pontani, Poison Ivory, Scarlett Martini, Bon Bon Cherry, Sophie D’Ishtar e Alice Bernard, che si sono esibite accompagnate dalla musica dal vivo dei Velvettoni assieme all’ugola di Al Bianchi.

Ma la notte romana dedicata al burlesque ha visto protagoniste anche la splendida voce di Pamela Lacerenza, in arte Gigì, le acrobazie sinuose tra cerchi e tessuti di Jacqueline Likò in coppia con il compagno Wagner Ferreira e l’eccelsa esibizione di Criss Bluebell (Cristina Pensiero).

Il Rome Burlesque Festival 2016 si è chiuso con il dj set di Lalla Hop & dj Arpad, durato fino a tarda notte. La creatura di Casella ha di nuovo fatto centro, insomma: proposta artistica di alto livello, grande successo di pubblico, location d’eccellenza, performers impeccabili. Appuntamento al 2017 per scoprire le nuove sorprese che il proprietario del Micca Club ha in serbo per il suo affezionato pubblico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...