Cultura

#VillaAda2016: Ancora 14 giorni di vita sull’Isola che c’è

14 giorni alla chiusura dell’Isola che c’è. E già più di 30 da quando Villa Ada – Roma incontra il Mondo è iniziata, accompagnando le serate, i pomeriggi (ma anche le mattine!) dei romani che dalla Capitale non partono, bensì si fermano nell’oasi di Via di Ponte Salario a vivere di un’offerta artistica senza pari, in città.

Oggi comincia il mese di agosto, quello che porterà sul palco di Villa Cosmic Dead e Black Rainbows (stasera, ore 21.30), Aucan (2 agosto), Arisa (3 agosto), Lightning Bolt e Zu (4 agosto), Bobo Rondelli (5 agosto), il mini festival della canzone romana con Il Muro del Canto, Emilio Stella, Ponentino Trio e i Poeti der Trullo (6 agosto), Radici nel Cemento (7 agosto), Daughter e Wrongonyou (8 agosto), Nidi D’Arac (9 agosto) e tanti altri. Fino al party conclusivo del 14 agosto con cui il festival saluterà il pubblico di Roma.


Il pubblico, appunto. Un’affluenza quasi sempre massiccia agli eventi organizzati da Arci RomaViteculture, l’associazione culturale dietro Villa Ada, che in mezzo a tanta musica ha saputo offrire alle persone corsi di lingua gratuiti, spazi e attività per bambini con “Il Giardino di Lulù“, gli “Escape Mondays” dove capire come lasciare un lavoro insoddisfacente e trovarne o crearne uno diverso, corsi di fonia, progetti di arte contemporanea. Ripeto, qualcosa di unico, qui a Roma.

Senza dimenticare lo spazio food e market, ovviamente. Nell’area ad ingresso gratuito dell’Isola tanti stand gastronomici che offrono gelati artigianali, cartocci di fritto, hamburger gourmet, pizza, birra artigianale, cocktail e infine l’osteria Cambusa, un vero e proprio ristorante in riva al lago con un menu molto ricercato (che ho provato personalmente. L’antipasto con gambero, anguria ghiacciata e feta è favoloso).


E poi largo a dischi, abiti vintage, accessori, libri, oggetti artigianali e tanto altro negli spazi di fronte al parco allestito con le opere di RIscARTI Festival, anteprima della quarta edizione dell’appuntamento di riciclo artistico che si terrà a settembre, dove troverete vecchi sedili dei bus Atac riconvertiti in opere d’arte.

14 giorni alla chiusura di Villa Ada – Roma incontra il Mondo, quindi. Ma se ancora non avete idea di dove passare le vacanze, sappiate che c’è un’isola pronta a coccolarvi nel cuore di Roma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...