Arte Cultura Mostre

L’arte di Gerardo Cosenza in mostra il 16 e 17 dicembre alla Camera dei Deputati di Roma

A dieci anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 7 novembre del 2005, la Camera dei Deputati di Roma celebra la memoria e l’arte di Gerardo Cosenza con una splendida retrospettiva a lui dedicata, che copre due dei tre periodi creativi con cui di solito si suddivide il percorso artistico del pittore.


L’evento, che si svolge oggi per quanti hanno confermato la propria presenza via mail e che domani sarà aperto al pubblico dalle 10 alle 18, è a cura della figlia di Cosenza, Giuliana, e presentato dal critico e storico dell’arte Fiorella Fiore. L’accesso alla mostra sarà da Vicolo Valdina dalle ore 17 per quanto riguarda oggi, 16 dicembre. Giovedì 17 dicembre, invece, sarà possibile entrare dall’ingresso di Piazza Campo Marzio 42.

Nato a Potenza il 15 ottobre 1954, dove ha lavorato fino alla sua morte, Gerardo Cosenza frequentò negli anni ’70 l’Accademia di Belle Arti di Roma. In quello stesso periodo praticò, nella Capitale, i collettivi ed i movimenti artistici di Via degli Ausoni, da cui sarebbe scaturita la Nuova Scuola Romana. Nel frattempo, nel capoluogo lucano, iniziò a collaborare con l’ARCI e con le ACLI. La fine degli anni ’70 corrispose alla nascita, a Potenza, del CO.S.P.I.M – Collettivo di scultori, pittori, incisori e musicisti, voluto dall’artista Ninì Ranaldi e alla cui formazione concorse lo stesso Cosenza. Negli anni ’80 egli era già presente, a pieno titolo, nel mondo dell’arte con stamperia, a Potenza, dalla quale tirava fuori acqueforti ed acquetinte d’autorevoli artisti italiani. Fu con il ciclo del “Giardino dell’erba voglio” che Gerardo sancì il suo pieno ingresso nel panorama delle arti.

La mostra “Gerardo Cosenza: 2005-2015” mette insieme dieci opere del maestro lucano suddivise in due dei tre periodi pittorici principali dell’artista, ovvero quello intermedio che va orientativamente dal 1985 agli ultimi anni ’90, per poi incontrare l’ultimo periodo caratterizzato da colori più tonali, tecniche decisamente più varie e dimensioni notevolmente più ridotte, per un risultato dal forte impatto emotivo che sottolinea la grande maturità artistica raggiunta dal maestro di Potenza.

INCORNICE-300

Ulteriori dettagli su Gerardo Cosenza: 2005-2015” sono disponibili collegandosi alla Pagina Facebook dell’evento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: