Cultura

Lunedì 6 luglio ci sarà l’omaggio a Goffredo Mameli al Gianicolo di Roma, in memoria della sua morte

Lunedì 6 luglio, data della ricorrenza della morte, alle ore 17 si terrà un omaggio a Goffredo Mameli presso il Mausoleo Ossario Garibaldino a Via Garibaldi 29/E, con ingresso gratuito. Una visita presso la tomba del grande patriota, poeta e scrittore genovese morto il 6 luglio 1849 animata da letture drammatizzate di brani scelti, tratti dalla sua ricca produzione poetica ed intervallati dalle note di un’antica chitarra ottocentesca. 

La visita sarà condotta da Mara Minasi, responsabile dell’area monumentale, con la partecipazione di Gianluca Schingo. Per l’occasione l’area sacra sarà accessibile dalle ore 14 alle ore 22. 

  

Se tra i viali storici del Cimitero del Verano è ancora possibile imbattersi nella prima tomba monumentale ottocentesca dedicata a Mameli, è nel sacrario sottostante l’aero quadriportico del Mausoleo Ossario Garibaldino al Gianicolo che vanno cercate, oggi, le spoglie di questo protagonista del nostro Risorgimento. Il 3 giugno 1849, proprio al Gianicolo davanti al Casino dei Quattro Venti, durante una terribile battaglia tra difensori della Repubblica Romana e truppe francesi filo pontificie, un giovane ragazzo di poco più di vent’anni cade ferito ad una gamba. Una ferita banale che però presto degenera, conducendo il giovane poeta, vate della futura Italia, ad una precoce e dolorosissima morte. Una perdita di grande valore simbolico, quella dell’artista che all’età di quasi 20 anni fu autore delle parole del Canto degl’Italiani (1847), più noto in seguito come Inno di Mameli, adottato un secolo dopo come inno nazionale provvisorio della Repubblica Italiana nel 1946, musicato da Michele Novaro

Nei giorni che rievocano le ultime albe di vita del giovane patriota, in omaggio alla sua figura, il monumento che ne custodisce il sepolcro in porfido rosso (adorno di cetra e di gladio, emblemi delle “armi” con cui il giovane Mameli ebbe a combattere generosamente per la causa italiana) è rimasto accessibile in apertura straordinaria sabato 4 e domenica 5 luglio 2015, dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: