Live report Musica Roma

Le Luci della Centrale Elettrica @ Atlantico Live – Roma, 19 febbraio 2015

C’era tanta, tantissima gente ieri sera all’Atlantico Live di Via dell’Oceano Atlantico a Roma e questo è il dato che dovrebbe chiarire più di qualsiasi altra cosa che Vasco Brondi, in arte Le Luci della Centrale Elettrica, è più che mai una ferma realtà nel panorama musicale italiano. Non si tratta più di circuiti alternativi o di pubblico di nicchia. Qui siamo di fronte a un artista che anno dopo anno ha saputo raccogliere attorno a sé un seguito sempre più trasversale, dai ragazzini agli attempati, convincendo tutti con una scrittura semplice e immediata, un atteggiamento sempre generoso e le consuete, ispiratissime liriche, estremamente curate. E a chi parla di pochezza musicale, intesa in termini di composizione e complessità espressiva, dovrà ricredersi anche su questo punto: ieri sera Brondi ha messo su uno spettacolo di rock ruvidissimo, con la maggior parte dei pezzi riarrangiata in chiave molto più dura, ritmata e spigolosa. E le nuove vesti sonore scelte dal cantante di Ferrara assieme alla sua band sono apparse perfette per la dimensione live: uno show esplosivo, spezzato dalle splendide ballate acustiche che per Le Luci rappresentano un vero marchio di fabbrica.
L’apertura della serata è affidata a Giorgio Canali, storico chitarrista dei Csi, nonché produttore del primo lavoro di Vasco “Canzoni da Spiaggia Deturpata” del 2008, che rimane sul palco per una mezz’ora suonando una manciata di ballate metropolitane con solo voce e chitarra elettrica. Sufficiente a scaldare il pubblico in attesa dell’evento principale. Non passa molto, infatti, e Vasco Brondi sale sul palco assieme al suo gruppo dando inizio ad uno show trascinante, in cui la chitarra elettrica distorta domina la scena e Brondi balla, urla, canta e si dimena come mai gli abbiamo visto fare prima. Gli spettatori sono carichi quanto lui e lo spettacolo si incendia fin da subito. Le due ore che seguono vedono Le Luci proporre diversi nuovi pezzi dell’ultimo album “Costellazioni” del 2014 e ovviamente tanti salti temporali all’indietro per andare a ripescare canzoni più vecchie, da “Per Combattere l’Acne” a “Fare i Camerieri”, da “Piromani” a “Quando Tornerai dall’Estero”. Un live ricchissimo di emozione, con un Vasco in forma splendida e migliaia di persone felici, commosse e sorridenti.
Il Tour de Le Luci della Centrale Elettrica andrà avanti fino a fine marzo con la doppia data conclusiva di Milano, il 26 e il 27 al Magnolia.

IMG_0382

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: