Musica

“Cella Zero” è l’esordio de I Giardini di Chernobyl. La recensione

Ascoltare I Giardini di Chernobyl ti rasserena. E per quanto paradossale possa sembrare, è vero per due motivi. Il primo: appena finito Sanremo, “Cella Zero” elimina quel senso di disgusto verso la musica italica e anzi, ti riporta all’obiettività dei fatti, e cioè che nel nostro Paese c’è gente che sa fare ottima musica. Il secondo: il trio di Ancona picchia duro e va dritto al succo con un muro di suono robusto e viscerale, brani fulminanti e liriche già mature. Il singolo d’esordio, d’altro canto, è un buon manifesto di questa opera prima prodotta da Giulio Ragno Favero (bassista de Il Teatro degli Orrori): “Un Infinito Inverno” è una ballata elettrica avvolgente, densa, in cui i volumi aggressivi fanno da contraltare alle melodie malinconiche, un marchio che percorre “Cella Zero” nella sua quasi interezza. C’è molto rock anni ’90, qui dentro, ci sono i puliti e i distorti che si intercambiano, le accelerazioni, le esplosioni di chitarra, la voce cadenzata e ipnotica. C’è dolore e vita, nessuna finzione. Un suono fresco che ricorda da vicino i Deftones, senza nulla togliere alla band di Emanuele Caporaletti (voce e chitarra), Stefano Cascella (basso) e Simone Raggetti (batteria). E per essere un esordio, tanto di cappello: “Cella Zero” convince al primo ascolto e si gusta tutto d’un fiato, forte di una estrema coerenza compositiva. I ragazzi, insomma, hanno imboccato una strada sicura che non concede tentennamenti e stabilito fin da subito la rotta. Aspettiamo I Giardini di Chernobyl alla prova del live, una dimensione che per i dieci pezzi di “Cella Zero” dovrebbe essere quanto mai adatta, in attesa della sua prossima pubblicazione il prossimo 4 marzo, su etichetta Zeta Factory.

Paolo Gresta

IMG_0377

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...