ambiente Cultura

Rifiuti, Celli: “Finalmente saranno date risposte concrete”

Rifiuti, Svetlana Celli: “Finalmente saranno date risposte concrete”

donna-parla-microfono-pulpito-pianta
La Presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli (Foto: Facebook)

Da Sindaco Gualtieri e Assessora Alfonsi quadro chiaro su progetti in campo” 

Ringrazio il Sindaco Roberto Gualtieri e l’Assessora Sabrina Alfonsi che […] in Assemblea Capitolina hanno offerto alla città e ai romani un quadro chiaro e preciso in merito alle azioni e ai progetti che l’amministrazione sta mettendo in campo per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti“.

Così la Presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli.

“Risposte concrete dopo anni di immobilismo”

Finalmente saranno date risposte concrete, dopo anni di immobilismo e di mancate scelte“.

Siamo quindi di fronte ad una svolta decisiva rispetto ad un problema che chiede soluzioni coraggiose e che vanno nella direzione della chiusura e dell’autonomia del ciclo dei rifiuti e della sostenibilità ambientale”.

La realizzazione del termovalorizzatore

[…] Ho ascoltato alcuni consiglieri definire quella di realizzare un termovalorizzatore per il recupero energetico della frazione indifferenziata dei rifiuti di Roma ‘una scelta che guarda al passato’“. 

Lo dichiara in una nota Sabrina Alfonsi, Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti di Roma Capitale.

Una posizione infondata, basata più su vecchi pregiudizi o posizioni ideologiche che sullo studio dei più recenti orientamenti tecnici e scientifici in materia“.

Non sembrano pensarla così, infatti, l’ISPRA o il Ministero della Transizione ecologica“.

Che nel rapporto preliminare che accompagna il nuovo Programma nazionale per la Gestione dei Rifiuti in fase di approvazione delineano le linee portanti di quella che sarà la riforma strutturale del settore, oggi in fase di approvazione“.

Le soluzioni per la gestione dei rifiuti

Il Programma conferma gli obiettivi introdotti a seguito del recepimento delle direttive UE che fissano al 65% la quota dei rifiuti urbani da avviare a riciclo e recupero e un tetto massimo del 10% per il conferimento a discarica nel 2035” continua Alfonsi.

Per quanto riguarda l’impiantistica necessaria per assicurare la corretta gestione dei rifiuti, il programma privilegia alcune soluzioni per la gestione dei rifiuti che hanno dimostrato performance ambientali migliori rispetto alle alternative oggi possibili“.

È il caso della digestione anaerobica con produzione di biometano, preferita rispetto ad altre forme di gestione dei rifiuti organici“.

È il caso dell’incenerimento diretto con recupero di energia, preferita ad altre forme di gestione del rifiuto indifferenziato residuo“.

Indicazioni perfettamente in linea con le scelte compiute dall’amministrazione Gualtieri per risolvere il problema dei rifiuti romani” conclude l’Assessora.

Sport: costruire cultura del rispetto e dell’inclusione

La Presidente Celli è inoltre intervenuta in merito al mondo dello sport.

Quanta strada dobbiamo ancora fare“.

[…] Con la notizia dell’episodio di violenza avvenuto durante la partita di calcio giovanile Nuova Accademia Asd di Terni e Gdc Ponte di Nona abbiamo avuto la conferma di quello che ormai diciamo da tempo: non basta costruire impianti sportivi per insegnare lo sport“.

La nostra solidarietà all’allenatore Francesco Latini e piena condanna per quanto accaduto”.

L’essenza dello sport” continua la Presidente Cellisi basa sul rispetto dell’altro, sul saper vivere la vittoria accettando anche l’eventuale sconfitta, aiutare l’avversario a rialzarsi e comprendere che le regole sono fatte per poter vivere lo sport come divertimento e gioco“.

Tutti valori che vanno molto al di là di una coppa o di una medaglia al collo“.

“Compito delle istituzioni favorire la diffusione della cultura dello sport”

Nel momento in cui si parla dei fondi Pnrr per realizzare impianti, bisogna sottolineare che per favorire l’inclusione e l’integrazione sociale attraverso lo sport va costruita e diffusa la cultura dello sport“.

E sicuramente qualche risorsa dovrebbe essere rivolta alla formazione in questa direzione“.

È compito delle istituzioni, tra queste Roma Capitale, stimolare e favorire la crescita di questa cultura“. 

Il prossimo 7 settembre, nella giornata mondiale del Fair Play nello sport, in qualità di Presidente dell’Assemblea Capitolina istituirò un riconoscimento per coloro che abbiano partecipato alla attuazione di questi valori, fondanti per la vita civile“.

E questi obiettivi saranno raggiunti attraverso iniziative studiate in collaborazione con il Coni e la scuola“. 

Spero che il giovane Mister che ha rischiato gravissime lesioni voglia accettare l’invito in Campidoglio per aiutarci a realizzare questo percorso“. 

È anche partendo dalla loro esperienza che sarà possibile costruire una nuova idea di sport ed una nuova idea di cittadino” ha concluso Celli.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: