Cultura Fotografia Mostre

“Alberto di Lenardo”, da WeGil la mostra fino all’8 maggio

“Alberto di Lenardo”, da WeGil la mostra continua fino all’8 maggio

ragazza-bionda-occhi-chiusi-maglione-bianco-guanti
© Alberto di Lenardo, febbraio 1959, Sappada (UD)

Prosegue fino all’8 maggio 2022 “Alberto di Lenardo. Lo sguardo inedito di un grande fotografo”, la mostra dedicata a un autore del secondo ‘900 rimasto letteralmente nascosto in soffitta.

Il lavoro del fotografo viene proposto per la prima volta al pubblico in questa esposizione inedita ed emozionante al WeGil, l’hub culturale della Regione Lazio nel rione Trastevere.

Tra le mostre a Roma di più ampio interesse attualmente visitabili nella Capitale, “Alberto di Lenardo” è un’esperienza di assoluto valore che non vi pentirete di fare.

“Alberto di Lenardo”: la mostra

Alberto di Lenardo. Lo sguardo inedito di un grande fotografo” raccoglie 154 immagini che raccontano uno spaccato di vita personale del fotografo.

Dalle spiagge alle montagne dal bar ai viaggi in auto catturati nei loro colori più vividi e che portano con sé il segno e la bellezza del tempo.

Negli scatti di Alberto di Lenardo si ritrova la poesia dei sentimenti che non possono essere espressi a parole.

Ma che, attraverso la pellicola, vengono fissati in un ricordo, condividendo quelle stesse emozioni che il fotografo provò nel mostrare le proprie memorie alla nipote.

Il progetto espositivo porta al pubblico un ritratto intimo e colorato del lavoro fotografico di Alberto di Lenardo, svolto in oltre cinquant’anni di attività.

La mostra costituisce un’opportunità davvero unica di consegnare un nome nuovo alla storia della fotografia.

In un’epoca che vede il moltiplicarsi di esposizioni dedicate ai grandi maestri o agli interpreti dell’arte visiva a loro ispirati, lo sguardo di di Lenardo emerge per un suo personalissimo stile che vede l’uso costante di cornici e finestrature che fermano nel tempo momenti di vita vissuta.

Il progetto è curato da Carlotta di Lenardo, nipote del fotografo, che ne ha svelato il talento dopo la sua morte avvenuta nel 2018, dando vita al volume “An Attic Full of Trains” della casa editrice londinese MACK.

Con questa retrospettiva, il WeGil torna a ospitare la grande fotografia ma lo fa, questa volta, puntando l’obiettivo sul patrimonio artistico nascosto del nostro Paese.

Previsti anche una serie di incontri con esperti e addetti ai lavori (il cui calendario sarà presto disponibile sul sito del WeGil) e un foto contest dedicato a tutti gli appassionati di fotografia.

La mostra esposta al WeGil è promossa dalla Regione Lazio ed è realizzata da LAZIOcrea in collaborazione con Creation.


INFO MOSTRA

– Titolo:
Alberto di Lenardo. Lo sguardo inedito di un grande fotografo

– A cura di:
Carlotta di Lenardo

– Dove:
WeGil
Largo Ascianghi 5

-Durata:
Fino all’8 maggio 2022

– Orario visita:
Tutti i giorni in orario 10–19

– Biglietti:
Intero 6 euro, ridotto 3 euro (18-26 anni e over 65). Gratuito under 18 e disabili con accompagnatore. Gratuito per possessori di LAZIO YOUth CARD fino a esaurimento fondi

– Info:
Tel: 334-6841506 (tutti i giorni in orario 10-19)
Mail: info@wegil.it

(© The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: