Cultura libri

#Libri: Martone-La Pietra, “Giacomo Leopardi – L’Infinito”

Libri: Martone-La Pietra, “Giacomo Leopardi – L’Infinito”

giacomo-leopardi-infinito-cielo-bosco

Giacomo Leopardi rappresenta uno di quegli autori con cui è necessario confrontarsi per la problematicità e la profondità del suo pensiero e la potenza delle sue opere.

Fu poeta, scrittore e filosofo, un astro solitario tanto che è difficile ascriverlo completamente al Romanticismo.

Anzi, per più ragioni egli fu un anti-romantico poiché ateo, materialista, sensista e con una rigorosa formazione classica.

Il De Sanctis, nel suo primo impatto con la sua complessa personalità, disse di lui: “Quel colosso della nostra immaginazione ci sembrò, a primo sguardo, una meschinità. Non solo pareva un uomo come gli altri, ma al disotto degli altri. In quella faccia emaciata e senza espressione tutta la vita s’era concentrata nella dolcezza del suo sorriso” (F. De Sanctis, “La giovinezza“, Torino 1971).

Se fosse un musicista, per l’atmosfera notturna delle sue poesie, lo potremmo paragonare a Chopin (1810-1849).

Nonostante una storia personale che per molti sarebbe stata impossibile, l’autore recanatese è riuscito a trasformare le sue sofferenze in un dono prezioso per tutti gli uomini.

Ci ha lasciato infatti grandi poesie diventate dei classici immortali della poesia italiana: “Il Passero Solitario“, “Il sabato del villaggio“, “A Silvia” sono ad oggi simboli di una poesia senza età e di una ricerca intimista instancabile.

L’Infinito

Tra queste, però, prima fra tutte e indimenticabile rimane “L’Infinito“, simbolo dell’aspirazione dell’uomo a cose più grandi e definita come un’avventura dell’animo.

Leopardi, che realizzò questo idillio sul monte Tabor a Recanati, parte da un piccolo episodio per sviluppare il senso della sua poetica: una siepe gli impedisce la vista del paesaggio e così comincia a immaginare spazi immensi…

È proprio partendo da questa immagine che nasce questo biopic dedicato alla vita del più grande poeta italiano dell’800.

Si racconterà del suo rapporto tormentato con l’amore e con la famiglia e del suo ritorno a Recanati, dove realizzerà le sue opere più note, fino alla morte, avvenuta a Napoli, a seguito della quale il poeta si ricongiungerà proprio con quell’infinito che apre il racconto della sua vita.

Il progetto nasce con il sostegno del Ministero della Cultura e di SIAE nell’ambito del progetto “Per Chi Crea“.

Il libro di Giorgio Martone e Giovanna La Pietra è il primo graphic novel dedicato agli ultimi giorni di Giacomo Leopardi.

Scheda del libro

  • Giorgio Martone, Giovanna La Pietra, “Giacomo Leopardi – L’Infinito
  • Edizioni: NPE
  • Pagine: 64
  • Euro: 16,90
  • Codice ISBN: 9788894818918

(© The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: