Cultura Teatro

Teatro Valle intitolato a Franca Valeri. Restauro entro il 2023

Teatro Valle intitolato a Franca Valeri. il Restauro entro il 2023

Realisticamente la gara dovrà essere fatta entro il 2021. Noi abbiamo ipotizzato 2 anni di lavoro, almeno 2-3 mesi andranno per i collaudi. Poi ci saranno tutti gli aspetti di dettaglio“.

L’ingegnere Nicola Berlucchi fa parte della squadra di lavoro incaricata di rimettere in piedi il Teatro Valle, da oggi intitolato a Franca Valeri.

Un omaggio a una grandissima artista scomparsa un anno fa e legata fortemente al Valle, tanto da considerarlo “casa sua”.

Proprio qui infatti Franca Valeri ha debuttato, sia come attrice che come autrice.

La cosa fondamentale” ha continuato Berlucchiè che rispetto alla gara che prevedeva 2 lotti, con un teatro consolidato ma non funzionante, accorpare tutto e partire con dei lavori che vanno dalla A alla Z è molto più rapido, più coordinato e soprattutto ti permette di avere un teatro che funzionerà in tutti i modi“.

teatro-valle-franca-valeri-roma-targa-oro
(Foto: © The Parallel Vision)

“Teatro intriso dell’identità di Franca Valeri”

Abbiamo deciso di intitolare questo teatro a un’artista poliedrica, la prima drammaturga italiana, una persona che ha innovato il mondo dell’arte e dello spettacolo, che ha portato una serie di caratterizzazioni che rappresentano il nostro Paese, la nostra vita“: così la Sindaca di Roma Virginia Raggi che è intervenuta stamattina al Teatro Valle per l’intitolazione dello storico spazio culturale capitolino a Franca Valeri.

Per lei, questa era la sua casa ed è quindi fondamentale riuscire a recuperare e a mantenere la memoria, soprattutto in un’epoca in cui tendiamo a dimenticare troppo spesso“.

Questo teatro è profondamente intriso dell’identità di Franca Valeri“.

Il progetto di riqualificazione del Teatro Valle

Durante la mattinata è stato presentato in anteprima il progetto di riqualificazione del Valle dai progettisti del gruppo coordinato dallo Studio Berlucchi di Brescia, vincitore del bando pubblico per il restauro del teatro.

Al termine dei lavori, che come detto dovrebbero concludersi nel 2023 e che prevedono una riqualificazione integrale dell’intero complesso architettonico, il Valle potrà disporre di una capienza complessiva di 678 posti (contro i circa 600 attuali), distribuiti tra platea (204 posti) palchetti (422 posti) e galleria (54 posti).

Il costo stimato per gli interventi di restauro, unificati in un unico appalto, è di circa 6.700.000,00 euro.

La gara per l’inizio dei lavori è bandita entro l’anno.

persone-uomini-donne-fascia-tricolore-scale-guardia
Da sinistra: Pino Strabioli (autore e conduttore tv), Stefania Bonfadelli (figlia dell’artista), Virginia Raggi (Sindaca di Roma), Lorenza Fruci (Assessora alla Crescita Culturale di Roma Capitale), Urbano Barberini (attore) – Foto: © The Parallel Vision

Fruci: “La parte politica ha fatto tutto quello che doveva fare”

La parte politica ha fatto tutto quello che doveva fare per avviare i lavori di restauro” ha sottolineato l’Assessora alla Crescita Culturale di Roma Capitale Lorenza Fruci.

È stata una decisione politica mia e della Sindaca quella di accorpare i 2 lotti in uno solo, per far sì che il bando di gara fosse uno solo. Politicamente abbiamo fatto tutto il possibile per avviare la progettazione“.

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)
(Foto: © The Parallel Vision)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: