Cultura Musica

“Sound BoCS Diary”, il libro da ascoltare arriva a Sanremo

“Sound BoCS Diary”, a Sanremo il libro di Musica contro le mafie

Esce a marzo “Sound BoCS Diary”, un libro di lettura aumentata che conterrà racconti, fotografie, videoclip e brani dei 10 artisti che sono stati ospiti a settembre 2020 di “Sound BoCs”, prima music farm a sfondo civile mai realizzata in Europa di Musica contro le mafie

Sound BoCS Diary”, curato da Gennaro De Rosa, nasce come incubatore di produzioni artistiche, supportato da “Perchicrea” di MIBACT e SIAE, con la prefazione a cura di Marcello Ravveduto.

musicisti-chitarra-fumetto

Gli artisti coinvolti

Gli autori dei contenuti del diario sono: 

  • Cadmio
  • Cance
  • Ciarz
  • Gero Riggio
  • Giulia Zedda
  • Laura Pizzarelli
  • Le Cose Importanti
  • Massimonero
  • Misga
  • Poesia Potente
  • Chitarra Tonante

Sanremo 2021

Sound BoCS Diary” sarà presentato a Casa Sanremo nella settimana del 71° Festival della Canzone Italiana.

Un esperimento sociale, tra il talent e il reality, in uno dei momenti più complicati per la musica e non solo, abbiamo puntato la massima attenzione al lato umano, lavorando sulla costruzione di quello che chiamiamo ‘NOI’ con diversi corpi ma uguali nello spirito” racconta Gennaro De Rosa, presidente e direttore artistico di Musica contro le mafie.

Diversità che si sono fuse dando vita a qualcosa di diverso e di comune senza perdere la propria identità”.

Il volume rappresenta una raccolta attuale e piena di colori realizzata per contenere memorie, per puntualizzare anche a sé stessi ciò che stava accadendo, per annotare i propri ricordi, le proprie esperienze; per esprimere emozioni e sentimenti.

Imprimere indelebilmente appunti di vita vissuta, video, fotografie oltre al brano musicale che ognuno degli artisti ha realizzato.

Lo scopo più nobile di un diario è certamente quello di imprimere su carta momenti che non vuoi per nessuna ragione dimenticare e soprattutto perché, come diceva Virginia Woolf, “nulla è realmente accaduto finché non viene scritto in un diario“.

La tracklist

La pubblicazione di “Sound BoCS Diary” sarà anticipata dalla compilation di brani inediti e originali che gli artisti ospiti – e autori del diario – hanno creato durante la loro residenza nei BoCS a settembre 2020, ispirati alle tematiche e ai valori di Musica contro le mafie: diffusione di buone idee e buone prassi attraverso la musica, impegno sociale, lotta alle mafie, cittadinanza attiva, critica e proposta.

Questa la tracklist completa:

  • “La civile ballata dei numeri zero” di Poesia potente e chitarra tonante
  • “Altrove” di Giulia Zedda
  • “Basta che se ne parli” di Cance
  • “Che prezzo ha?” di Laura Pizzarelli
  • “Pillirina” di Massimonero
  • “Voglio andare al mare” di Misga
  • “Da capo” di Gero Riggio
  • “Gianna Floyd” di Ciarz
  • “Noè uomo” di Cadmio
  • “Terra” di Le Cose Importanti

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: