ambiente Cultura

Mille orti per mille giardini, via al nuovo progetto green

Mille orti per mille giardini, via al nuovo progetto green di Roma

Dopo il successo dello scorso anno torna “Mille Orti per Mille Giardini Scolastici” il progetto didattico realizzato dall’Assessorato alle Politiche del Verde e dal Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale.

L’iniziativa che ha lo scopo di fornire gratuitamente un orto didattico dove coltivare piccoli ortaggi e piante aromatiche ha coinvolto, nella prima edizione, 115 scuole pubbliche, tra scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. 

Ad oggi, sono già 68 gli istituti che hanno risposto all’invito ad aderire al progetto.

Rilanciamo l’iniziativa con l’obiettivo di consegnare un orto ad ogni scuola di ciascun Municipio per diffondere le pratiche dell’orticoltura urbana e dello sviluppo sostenibile consentendo ai nostri bambini di entrare in contatto con la natura direttamente, attraverso le più semplici pratiche di coltivazione” ha spiegato l’assessora alle Politiche del Verde Laura Fiorini.

Una vera e propria ecoalfabetizzazione per diffondere i semi di una cultura maggiormente rispettosa dell’ambiente”.

fiori-flowers-giardino-garden
Photo by Skitterphoto on Pexels.com

Il progetto

Il progetto prevede la realizzazione di una struttura modulare composta da casse di legno variamente disposte a formare un sistema di aiuole rialzate, connesse funzionalmente tra di loro, che permettano di facilitare la coltivazione di specie orticole e da frutto.

Ciò anche per superare il problema di terreni poco adatti alla coltivazione e la possibilità di disporre i cassoni per orto rialzato nel punto che si ritiene più comodo per le varie esigenze.

La disposizione e il numero dei cassoni da coltivazione varierà in base alle dimensioni e alla conformazione delle aree disponibili dei siti interessati dal progetto.

Il servizio per la fornitura e posa in opera sarà evaso in base al numero delle richieste e alle effettive possibilità di realizzazione dell’orto didattico.

Le tavole in legno lamellare sono assemblate tra di loro attraverso l’impiego di ferramenta metallica e con un moraletto posto a metà lunghezza.

Le casse sono poi riempite con uno strato di fondo di argilla per il drenaggio e da una adeguata quantità di terriccio vegetale.

Per le casse poste direttamente su superfici mattonate, e quindi senza fondo, è previsto il posizionamento di un adeguato strato di foglio di tessuto non tessuto atto a frenare il dilavamento della terra.

È prevista la fornitura di un set da abbinare a ogni cassa di coltivazione composto da piccola attrezzatura da lavoro in plastica dura adatta per bambini quale una paletta, una zappetta e un rastrello, un innaffiatoio da 3/5 lt, palette segna-nomi e vasetti in torba per la semina in loco.

Informazioni

Specifiche informazioni sul progetto “Mille Orti per Mille Giardini scolastici” e la relativa documentazione sono disponibili nel sito del Dipartimento Tutela Ambientale su comune.roma.it.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: