Musica

Paolo Benvegnù in concerto a ottobre sul palco del Monk

Paolo Benvegnù in concerto a ottobre sul palco del Monk Roma

Paolo Benvegnù torna a suonare a Roma e lo fa sul prestigioso palco del Monk Roma di Via Giuseppe Mirri 35 (zona Portonaccio).

Il grande ritorno del fondatore degli Scisma con la nuova band nei club di tutta Italia è stato anticipato dalla pubblicazione del singolo “Pietre”, estratto dal suo nuovo album “Dell’odio dell’innocenza” uscito a marzo 2020 per la Black Candy Records.

Pietre è per chi si indigna” racconta Paolo. “Pietre è per chi ancora si stupisce. Pietre è per chi ancora non si conosce”.

Informazioni

Il concerto di Paolo Benvegnù al Monk si terrà sabato 3 ottobre con inizio del live alle 22.

Ingresso: Ticket Presale Early Birds 13 euro + diritti di prevendita, acquistabili su i-ticket.it. Prevendita regolare: 15 euro + diritti.

I-racconti-delle-nebbie-paolo-benvegnù-nicholas-ciuferri-auditorium-roma-2019

Paolo Benvegnù: una piccola bio

Paolo Benvegnù nasce a Milano il 14 febbraio 1965.

Nel 1993 è tra i fondatori degli Scisma, gruppo di rock alternativo gardesano in cui è chitarrista e cantante. Con gli Scisma ha registrato, prodotto e composto 3 dischi:

  • 1995 – Bombardano Cortina (cd autoprodotto)
  • 1997 – Rosemary Plexiglas (Catapulta/EMI)
  • 1999 – Armstrong (Parlophone/EMI)

Da solista, Benvegnù ha rilasciato:

  • 2004 – Piccoli fragilissimi film (Stoutmusic/Santeria/Audioglobe)
  • 2008 – Le labbra (La Pioggia Dischi/Venus)
  • 2011 – Hermann (La Pioggia Dischi/Venus; edizione in vinile: Woodworm label)
  • 2014 – Earth Hotel (Woodworm label)
  • 2017 – H3+ (Woodworm label)
  • 2020 – Dell’odio dell’innocenza (Black Candy)

Nel marzo del 2018 inizia la collaborazione con Nicholas Ciuferri, scrittore ed autore italiano, con il quale fonda il progetto I Racconti delle Nebbie che riscuote subito un successo di pubblico e critica.

Il duo interseca le narrazioni di Nicholas Ciuferri con i brani di Paolo Benvegnù con continui rimandi e scambi delle parti tra cantato e narrato creando un grande ambiente evocativo.

Il primo album omonimo del duo esce il primo marzo dell’anno seguente per Woodworm Label e vede la partecipazione di Nicola Cappelletti al violino ed elettronica, Alessio Avallone alle illustrazione (questi 2 presenti anche in molte performance live), oltre che delle attrici Micol Pavoncello e Anna Bonaiuto.

Nel maggio del 2019 la formazione passa sotto la Black Candy Records con cui pubblica a marzo 2020 il nuovo album “Dell’odio dell’innocenza“.

Nell’autunno del 2019 il duo diventa ufficialmente un quartetto con l’ingresso di Nicola Cappelletti e Riccardo Tesio (Marlene Kuntz).

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)
(Foto: © Sofia Bucci)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: