food

Sfida a colpi di sigaro toscano per Castelli Food&Wine

L'Associazione Culturale Castelli Romani Food&Wine lo scorso 15 luglio ha visto sfidarsi in un food contest originale chef professionisti e cuochi per passione alla ricerca del connubio perfetto tra cibo, vino e un elemento speciale: il sigaro toscano.

Tra cibo, vino e sigari toscani, chiuso il contest di Castelli Food&Wine

L’Associazione Culturale Castelli Romani Food&Wine, da sempre interessata a potenziare le risorse gastronomiche, agricole e artigianali del territorio, lo scorso 15 luglio ha visto sfidarsi in un food contest originale chef professionisti e cuochi per passione alla ricerca del connubio perfetto tra cibo, vino e un elemento speciale: il sigaro toscano. 

Presso l’Agriturismo Tenuta Santi Apostoli a Frascati gli chef Eleonora Masella, Paolo Cacciani, Renato Bernardi, Alberto Mereu e Giuseppe Garozzo Zannini Quirini si sono messi in gioco proponendo 5 ricette inedite con 5 diversi vini dei Castelli da abbinare a una delle grandi eccellenze manifatturiere italiane: il sigaro Toscano Garibaldi Il Grande, un’edizione speciale molto intensa e ricca di un dolce aroma maturato e stagionato per circa 6 mesi. 

castelli-romani-sigaro-toscano

Il contest

Le materie prime per realizzare le ricette sono state fornite dalle aziende del territorio che fanno parte dell’Associazione Culturale Castelli Romani Food&Wine:

  • Il Norcino Vitaliano Bernabei
  • Azienda Agricola Depau
  • Pasta fresca artigianale Le Gallinelle
  • Il Pane del Gran Fornaio di Genzano di Marco Bocchini
  • Lo Zafferano del Castelli Romani

Tutte realtà che credono nella qualità dei prodotti del territorio e che cooperano tra di loro per proporre una ristorazione, e non solo, moderna ma sempre rispettosa della tradizione e della filiera produttiva che coinvolge piccoli allevatori, agricoltori e produttori. 

Non è mancato il dolce: il gelatiere Dario Rossi della Gelateria Greed Avidi di Gelato ha preparato un gelato espresso con azoto liquido in collaborazione con Frascati Scienza.

A giudicare il miglior abbinamento cibo, vino e sigaro, l’esperto e responsabile degli eventi Manifatture Sigaro Toscano Terry Nesti e una giuria di esperti del settore e giornalisti enogastronomici.

La gara si è risolta in un ex equo tra Eleonora Masella del ristorante La Credenza e Giuseppe Garozzo Zannini Quirini.

meat-dish-vegetables

Castelli Romani Food&Wine

Condividere i saperi e i sapori delle eccellenze del territorio è da sempre l’obiettivo di Castelli Romani Food&Wine e si rivela ancora più importante oggi, in un periodo in cui la valorizzazione del territorio, il viaggio alla scoperta del cibo e dei buoni sapori e la sinergia tra produttori è la strada migliore da intraprendere per ripartire e riappropriarsi del valore del turismo e della ristorazione locale.

È possibile rivedere l’evento sulla pagina Facebook dell’Associazione Culturale Food&Wine.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: