Cultura Teatro

Teatro India, l’arena estiva romana è pronta ad accogliervi

Il Teatro India si fa arena estiva all’aperto per accogliere il pubblico nei suoi spazi esterni, portando in scena alcune tra produzioni e ospitalità della stagione teatrale interrotta dall’emergenza pandemica.

Il Teatro India si fa arena estiva e prepara la stagione di eventi

Il Teatro India si fa arena estiva all’aperto – con capienza massima di 154 posti – per accogliere il pubblico nei suoi spazi esterni, portando in scena alcune tra produzioni e ospitalità della stagione teatrale interrotta dall’emergenza pandemica.

Di seguito trovate dell’estate pensato dal Teatro India per voi.

Eventi

  • I corpi in rotazione di “TURNING_Orlando’s version” di Alessandro Sciarroni, una danza che rimanda a una trasformazione circolare ed esplora il lavoro in punta della danza classica (9 e 10 luglio ore 20, posto unico 5 euro)
  • Il ‘jukebox-umano’ in carne e voce di Monica Demuru che dà vita ai materiali sonori raccolti tra Roma, Prato e Cagliari per il solo site-specificJukebox” di Encyclopédie de la Parole (16 e 17 luglio ore 21.30, posto unico 5 euro)
  • Il congegno drammaturgico e sonoro, sospeso tra dialogo teatrale e indagine letteraria, dei “Red Reading” di Bartolini/Baronio, in cui il teatro incontra la potenza dei libri in un esercizio di vicinanza, con un doppio appuntamento: “FEROCEMENTE VIVI_scavando a mani nude, intrecciando fili” (dal libro “Al centro di una città antichissima” di Rosa Mordenti, 11 luglio ore 21.30, posto unico 5 euro) e “UN GIORNO BIANCO_dove il noi dimora in me” (dal libro “Ho costruito una casa da giardiniere” di Gilles Clément (18 luglio ore 21.30, posto unico 5 euro)

Radio e Teatro

Dopo l’ubiquità digitale di Radio India, gli artisti di Oceano Indiano (DOM-, Fabio Condemi, Industria Indipendente, mk, Muta Imago, con la collaborazione per l’occasione di Daria Deflorian) ricominciano a irrorare il teatro in presenza, iniziando a lavorare ad un nuovo formato radiofonico, questa volta più fisico, performativo e collettivo.

Cronache Fluviali” infatti si svolgerà in 4 weekend (3-4, 10-11, 17-18, 24-25 luglio, ore 18.30-21.30, di cui solo primo weekend non prevede pubblico) e in 4 capitoli (Partenze, Navigazioni, Avvistamenti, Mare Aperto) e traccerà una peregrinazione sonora di ascolti musicali, field recording, interviste, interventi lungo le sponde del Tevere, partendo dal Teatro India e arrivando fino al mare.

L’estate di India si conclude con un affaccio nel programma di Oceano Indiano, di cui andrà in scena “Pezzi anatomici” di mk (dal 28 al 30 agosto, posto unico 5 euro), una serie di aperture coreografiche in cui fare convivere luogo della visione e luogo della ricerca. 

boy-plays-guitar-and-girl-speaking-at-microphone-with-candles-around
Bartolini/Baronio

Attività per bambini e adulti

In questa estate di ripresa e ripartenza, le attività partecipative per adulti e per famiglie e bambini restano il fulcro del teatro.

Gli artisti docenti della Scuola Serale tornano in versione estiva, nell’arena del Teatro India, con “Corofilla” di Monica Demuru (29 giugno e 6, 13, 20, 27 luglio dalle ore 19, per un massimo di 40 persone) e con “Bagni di Suono” di Pescheria (30 giugno e 7, 14, 21, 28 luglio dalle ore 19, per un massimo di 60 persone).

Tra i progetti per l’infanzia, Marta Gilmore conduce “WONDERLAND“, 5 giornate laboratoriali, tra teatro e musica, per bambini e ragazzi (dai 9 ai 14 anni, dal 30 giugno al 5 luglio) con restituzione finale in formato audiovisivo.

Per le nuove generazioni e per il pubblico delle famiglie, inoltre, il teatrodelleapparizioni propone lo spettacolo “Ritorno al Teatro“, spazi di storie e racconti che accompagnano adulti e bambini verso la sera, per condividere un tempo insieme alle stelle (dai 7 anni e per adulti; 12 e 19 luglio India; 18 e 25 luglio Torlonia; ore 20) e il laboratorio “Cerchiamoci” che terrà i bambini impegnati con varie attività  mentre i genitori assistono agli spettacoli (dai 7 ai 10 anni; 9, 17 e 24 luglioIndia).

Altri eventi

L’arena del Teatro India ospiterà la settima edizione del Festival Dominio Pubblico_La Città agli Under 25, una piattaforma immaginativa per le nuove generazioni che prova a ricreare una comunità intorno al teatro e alle arti (24, 25, 26, 30, 31 luglio e 1 agosto).

Inoltre, Fuori Programma, che propone uno sguardo sul paesaggio delle più interessanti e recenti produzioni coreografiche e della danza contemporanea, a cura di Valentina Marini (28, 29 e 30 luglio).

Ad accompagnarci verso la fine dell’estate, lacasadargilla con il suo trasmettitore spaziale millenario “IF – Invasioni dal futuro” che invia immagini, suoni e storie tratte dalla migliore letteratura di fantascienza (dal 24 al 30 agosto).

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: