Letteratura libri

#Libri: Amélie Nothomb, “Sete”

Una profonda riflessione sull’amore e sulla colpa: da questi elementi nasce “Sete“, il nuovo romanzo firmato da Amélie Nothomb in cui l’autrice belga dà voce e corpo a Gesù Cristo e offre a chi legge una versione personalissima della Passione del figlio di Dio.

Il Cristo di “Sete” è infatti umano sopra ogni cosa, innamorato di Maria Maddalena, figlio amorevole e sofferente nel corpo. Il testo è sicuramente audace e vibrante, celebra la vita ed esalta l’intricato meccanismo con cui corpo e mente sono legati. “Sete” è il 28esimo romanzo di Amélie Nothomb. La traduzione è di Isabella Mattazzi.

specchio Sete.qxp_Layout 1Amélie Nothomb è nata a Kobe (Giappone) nel 1967. Autrice francofona, ha esordito nel 1992 con “Igiene dell’assassino” e da allora pubblica un libro all’anno, suscitando sempre entusiasmo e polemiche. Tradotta in oltre 45 lingue, ha venduto nel mondo più di 16 milioni di copie. Moltissimi i premi letterari vinti e le trasposizioni cinematografiche e teatrali tratte dai suoi romanzi, tutti tradotti in Italia da Voland, la casa editrice a cui Amélie ha dichiarato in varie interviste di voler rimanere fedele.


SCHEDA DEL LIBRO

Amélie Nothomb, “Sete
Edizioni: Voland
Pagine: 128
Euro: 16,00
Codice EAN: 978-88-6243-402-7

(© The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: