Teatro

Al Marconi una conferenza teatralizzata sulla dipendenza dal web

Martedì 4 febbraio il Teatro Marconi ospita un incontro di riflessione sulle relazioni umane al tempo di Internet. Attraverso questa conferenza lo spettatore sarà sollecitato ad aprire spazi di confronto e condivisione sull’utilizzo della tecnologia, perché è l’uso consapevole e intelligente che la rende una risorsa e non un limite.

La rivoluzione digitale che stiamo vivendo ha trasformato il mondo e le relazioni. Ma gli adulti e gli educatori sono pronti a questo passaggio cruciale? Parliamo di un problema tecnologico o educativo? Quanto il digitale ha pervaso le vite di adulti e ragazzi? E come funziona il nostro cervello, quanta dopamina produciamo durante l’utilizzo della rete?
image1
Il 62% di ragazzi di età compresa tra i 9 e i 16 anni naviga senza alcuna forma di controllo. L’81% dei genitori non è al corrente che i loro figli hanno ricevuto messaggi a sfondo sessuale. Il 67% dei genitori non sa che i loro figli hanno incontrato persone conosciute online. Il 56% dei genitori non sa che i loro figli hanno subito atti di cyberbullismo. 

Stando alle statistiche di gennaio 2019, l’Italia ha 35 milioni di utenti attivi sui social, che sono il 59% della popolazione totale. 31 milioni di persone utilizzano i social da mobile, il  52% della popolazione totale.

Parlando invece di tempo passato online:

– La media giornaliera spesa su Internet da qualsiasi dispositivo è di 6 ore e 4 minuti

– La media giornaliera sui social da qualsiasi dispositivo: 1 ora e 51 minuti

– La media giornaliera di video streaming: 2 ore e 57 minuti

– La media giornaliera di ascolto musica: 44 minuti

Inoltre sblocchiamo il cellulare una media di 80 volte al giorno, ci giochiamo 2600 volte al giorno e lo facciamo davanti ai bambini, che imparano per imitazione.

Di tutto questo si parlerà quindi martedì 4 febbraio in “Nativi digitali. Relazioni Liquide“, un evento che vede l’adattamento e la regia di Tiziana Sensi e la partecipazione della psicologa Maria Grazia Aurilio. Durante l’incontro saranno anche proiettati dei video dove si spiegherà come alcuni elementi che usiamo su Internet possano creare dipendenza.

Si valuteranno anche gli effetti della dopamina sul nostro cervello quando ad esempio riceviamo un like su Facebook o davanti al numero dei followers che abbiamo al nostro seguito.

La conferenza teatralizzata e interattiva del Marconi (Viale Guglielmo Marconi 698/E) inizierà alle 10. Ingresso: 7 euro. Info e prenotazioni: 335-6595620.

The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: