Cultura

Art Bonus, donati 400 milioni di euro in 5 anni da 13.000 mecenati

Vorrei che arrivasse in fretta il momento in cui una grande impresa italiana che non investe nel patrimonio culturale provi senso di colpa di non avere destinato una parte delle risorse dei propri utili alla tutela. Investire in cultura deve diventare una parte insostituibile per la valutazione della responsabilità sociale d’impresa”. Così il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini ha illustrato alla Camera gli ultimi dati sulle erogazioni liberali in favore della cultura e dello spettacolo previste dall’Art Bonus.

L’Art Bonus funziona e ha raggiunto 400 milioni di euro di donazioni nell’arco di 5 anni” ha detto Franceschini. “L’agevolazione fiscale al 65% per le donazioni in cultura introdotta a fine 2014, divenuta un modello in Europa, si conferma un successo e rende evidente quanto i cittadini e le realtà economiche del territorio tengano alla cura del proprio patrimonio cuturale”. Dai dati presentati emerge che le donazioni si concentrano maggiormente nelle regioni del centro Nord, mentre la misura ancora fatica nel Mezzogiorno. A fronte dei 400 milioni di euro donati ci sono circa 13.000 mecenati che in 5 anni hanno beneficiato oltre 1.700 realtà per un totale di oltre 3.300 interventi.
image0The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...