food

Pico, il gelato romano con il cuore argentino

Prendi un gelatiere argentino, mettigli tutti i giorni tra le mani prodotti freschi provenienti da ogni angolo d’Italia e un laboratorio nuovo di zecca in Via Ridolfino Venuti 77 (zona Nomentana), shakera un pochino il tutto con la creatività sudamericana e verrà fuori il terzo punto vendita di Pico Gelato, il franchising ormai famosissimo a Roma che ha da poco inaugurato la sua nuova sede capitolina.

Questo terzo Pico è sia laboratorio che magazzino che punto vendita” racconta Diego, proprietario del brand. “Per ogni gusto siamo andati a cercare un fornitore a sé, non c’è il distributore che ti vende tutto. Per il pistacchio Bronte, ad esempio, abbiamo contattato proprio l’azienda specifica, stessa cosa per il cacao, per il caffè, per lo zabaione… Abbiamo un bancone che ha tra i 24 e i 30 gusti, a rotazione e sempre di stagione“.

D’inverno riusciamo anche a proporre castagna e strudel, mentre da settembre si trovano il kiwi settembrino e il melograno” gli fa eco il mastro gelatiere Gustavo Fabian Sosa, originario di Mar del Plata ma in Italia da circa 20 anni. “Addirittura abbiamo creato il gusto frappa. E la gente è impazzita! Da poco, poi, abbiamo finito il gusto pop corn. Sono tutti gusti mensili, ogni volta ne proponiamo uno particolare, anche se alla fine le varietà che vanno sempre sono i grandi classici“.

Pico triplica quindi la sua proposta di gelato dopo il primo punto vendita del 2013 a Largo XXI Aprile 1 (Piazza Bologna) e il successivo in Via Donatello 81 (Flaminio). Nel mirino per la prossima estate ci sono i Parioli e la quarta sede della creatura di Diego, che perfettamente in linea con Gustavo ha scelto di produrre un gelato rigorosamente di qualità fatto in questo nuovo laboratorio e poi consegnato negli altri punti vendita. Nella nuova fucina nomentana, il gelatiere assieme ai suoi 3 aiutanti utilizza solo addensanti naturali e materie prime freschissime e di stagione che vengono lavorate al momento, senza basi già pronte. Con un occhio per i celiaci e i vegani e gusti preparati minuziosamente e con grande cura e attenzione.

Da Pico troverete quindi dalla frutta di stagione (in questo periodo, fragola, cocco, mango, limone e melone) alla mandorla d’Avola, cioccolato Ecuador al 76%, zabaione superiore, tiramisù, pane, burro e marmellata, stracciatella, crema di arachidi e il dulce de leche di stampo argentino, che viene preparato facendo cuocere latte e zucchero fino a farlo diventare una crema. Il sapore è, neanche a dirlo, dolce, invitante e cremoso.

Il terzo negozio di Pico, che in spagnolo vuol dire “becco” ma che in realtà nasce dalla crasi tra le iniziali dei 2 figli di Diego, Pietro e Costanza, vi aspetta dal lunedì al sabato dalle 15 alle 21, domenica dalle 10 alle 14.

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...