Festival

NOGO Festival, torna la musica contemporanea all’Ex Cartiera Latina

Torna la musica contemporanea di NOGO Festival, l’evento giunto alla sua seconda edizione che si terrà dal 9 all’11 maggio presso l’Ex Cartiera Latina di Via Appia Antica 42. La rassegna, organizzata in collaborazione con Freecom, prevede l’ingresso gratuito a ognuna delle tre serate e propone un viaggio tra le sonorità dei maggiori compositori italiani e stranieri del momento.

NOGO Festival si aprirà ogni sera alle 20 con aperitivo e dj set, mentre alle 21 inizieranno i concerti della durata di circa un’ora. Alla manifestazione parteciperanno artisti come Fausto Romitelli, Vittorio Montalti, Francesca Verunelli, Julia Wolfe, Michele Sanna, Alessandra Ravera, Andrea Mazzariello, Elliot Cole, Bryce Dessner, David Lang e Steve Reich e molti altri.

nogo-festival-2017-5Di seguito, il programma completo di NOGO – Ultimate Contemporary Music Festival 2017:

– Martedì 9 maggio “Da Cosa Nasce Cosa”
Trash tv trance di Fausto Romitelli
Nu descendand un escalier” di Vittorio Montalti
The famous box trick di Francesca Verunelli
Tallonite di Francesco Antonioni
Da cosa nasce cosa di Francesco Antonioni
Believing di Julia Wolfe

– Mercoledì 10 maggio “Silence=Death”
Shots symphony di Stefano Taglietti
Bounce” di Michele Sanna
Blow up di Alessandra Ravera
Concertpop di Andrea Mazzariello
Paths, bells, beehive, bellwether” di Elliot Cole
Silence = Death” di Francesco Filidei

– Giovedì 11 maggio “Death Speaks”
Maximus to Gloucester, letter 27” di Bryce Dessner
Death speaks” di David Lang
Cheating, lying, stealing” di David Lang
2X5” di Steve Reich

NOGO Festival è una sfida“, spiegano i direttori artistici Luca Nostro e Flavio Tanzi. “Al centro di tutto c’è l’idea di concerto e il rapporto con il pubblico. La rassegna unisce no-go theorem (teorema che dimostra che una particolare situazione è fisicamente impossibile), e no-go zone (area dichiarata inaccessibile per questioni di sicurezza o militari). Stravolge gli stereotipi secondo cui formalità e compostezza sono d’obbligo nei generi musicali ‘colti’“.

A QUESTO LINK trovate la presentazione completa dell’evento.

The Parallel Vision ⚭ _ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...