Musica

Daniele Sepe in “Capitan Capitone e i parenti della sposa”

Non è brevemente Sud. È più lungamente Napoli. E non è solo un album, “Capitan Capitone e i parenti della sposa”, è piuttosto un romanzo in musica, un musical, volendolo a teatro. E non è neppure Daniele Sepe, ma il “Capitano Capitone”, e – mi raccomando – non chiamatela banalmente compagnia la sua, quella de I Fratelli della Costa, perché di ciurma vera e propria trattasi, e di ben sessantanove pirati.

La storia che ci racconta questo lavoro, prodotto in crowdfunding per l’etichetta MVM, è la vicenda marinaresca di un capitano che prende in moglie una donna appartenente a un ceto sociale opposto, una di buona famiglia insomma, e ogni brano, dal genere musicale indipendente – dal jazz al rock, hard core, folk irlandese, neomelodico, funk, tarantella e via discorrendo -, è un capitolo di questa messa in scena che si consuma in meno di un’ora.

daniele-sepe-capitan-capitone-2Dalla notizia data alla notizia appresa delle nozze alle due famiglie, quella del “Capitano Capitone”, fatta di assetati filibustieri e la di lei, di origine “alte” e composte, fatta da madre e padre disperati per un’unione non voluta e anzi temuta, si sciorinano due contrapposte visioni del mondo, del matrimonio, dell’amore finanche del menu di nozze.

Il padre della sposa è devastato, mentre la madre si dispera di nascosto da sua figlia a cui mostra solo il suo sorriso migliore per non mortificarla. Ed ecco concentrarsi il duale, le contraddizioni, il bianco e il nero, Napoli in una parola sola, il diavolo che fa beneficenza e l’angelo che per dispetto ci fa pipì addosso. Il Vesuvio: monte vulcano che scende sul mare. L’uno e l’altro. Il ricco e il povero, appunto.

daniele-sepe-capitan-capitone-1Questo è solo uno scorcio dei tanti rappresentati dal sassofonista nella sua lunga carriera, che include continui rimandi alla tradizione italiana e alla bellezza internazionale, un quadro che Daniele Sepe, con tutta la sua splendida squadra, è riuscito a ricreare alla perfezione. La ricerca estrema dei paradossi e del ridicolo riferiti a fatti, circostanze, persone, i nostri tic, quelli più volgari anche se appartenenti alle élite e quelli più elevati sebbene derivati dalla “munnezza” sociale.

Sembra far ridere, e lo fa benissimo infatti, ma la musica, la conoscenza dei movimenti, delle battute, dei singoli ritmi ci convincono di quanto bravi siano i singoli elementi di questa allegra, e non mai troppo, compagnia. Ne fanno parte, tra gli altri, Gnut, Roberto Colella, Dario Sansone, Andrea Tartaglia, Tommaso Primo, Marcello Coleman, Speaker Cenzou, Shaone, Pepp-Oh, Stefano Bollani, Gino Fastidio, Sara Sgueglia, Alessio Sollo, Nelson, Robertinho Bastos, Galera de Rua, Don Pasta.

daniele-sepe-capitan-capitone-4Di Daniele Sepe si legge bene, si legge tanto; è lo stesso, spesso, a scrivere di sé, senza “egoelevazioni” ma con l’intento di far ironica rappresentazione del mondo interiore e di quello ancora più incasinato esterno. Non chiamiamolo, però, solo per amenità “Capitan Capitano”, semmai per nome e cognome il grande musicista che è: Daniele Sepe e la sua compagnia, non una ciurma qualsiasi, ma la sorprendente orchestra che prende parte a questa bella sinfonia.

The Parallel Vision  _ Elisa Mauro)

daniele-sepe-capitan-capitone-3

Daniele Sepe – Capitan Capitone e i parenti della Sposa
Etichetta: MVM
Anno: 2017
Genere: World music

Tracklist:
1) Ah bello!
2) E’ preciso muito amor
3) Battiamo le mani
4) Lost in Miano
5) Marcia nuziale
6) Sushi & Friarielli
7) Stella ‘e mare
8) Bitch
9) Ti amerò più forte
10) Lost in Miano
11) La canzone del padre
12) Valzer dei Telefonini
13) Ma che felicità
14) El cangrego peluso
15) Lost in Miano
16) Camerieri
17) Mal ‘e fank
18) Lost in Miano
19) I saluti degli sposi
20) La saltarella del Capitone

Info:
Pagina Facebook Ufficiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...