#MusicaNuova

#MusicaNuova: MÆNIFESTO, “Veni, Vidi, Vici”

Augustus Gregorio Rossi è nato a Roma e ha 27 anni. Non certo un esordiente di primo pelo, insomma. Ma forse la chiave di “Veni, Vidi, Vici”, il suo primo album sulla lunga distanza, sta tutta qui. Il disco, uscito lo scorso 9 dicembre per Royal Musik Committee, è infatti un’opera compatta e potente, la scrittura è robusta, la cura dei suoni notevole. E pensare che Augustus, o meglio MÆNIFESTO, ha composto tutto da solo con l’utilizzo del suo laptop, imparando a programmare e a smanettare sul pc e successivamente facendosi dare una mano da Ale Bravo per produzione e missaggio (già con Linea 77 e Subsonica) e Joe La Porta per il mastering (Vampire Weekend, Run the Jewels).

11150972_905794852822386_8225376730170078902_n

MÆNIFESTO

Il risultato è un debut album rigoroso, in cui MÆNIFESTO riversa chili di elettronica e new wave aspra, eppure a suo modo poetica. 
“Bisogna farsi forza ed affrontare con lo ‘spirito di un Imperatore’ il proprio mondo e la propria realtà”, racconta Augustus, “con la convinzione che tutto possa esser ‘possibile’ anche oggi… E che si possa ‘vincere’”. MÆNIFESTO distilla nelle nove tracce di “Veni, Vidi, Vici” la rabbia e l’istinto di rivalsa nei confronti di un tempo che ha preso quasi tutto, a lui e ai suoi coetanei: la sicurezza sociale, la certezza di un posto di lavoro, la tranquillità economica. Nella musica dell’artista romano c’è tutto questo, ma filtrato attraverso scurissime trame elettroniche, composizioni che non lasciano spiragli di luce, ritmi intensi e ossessivi.

1904034_800469150021624_7084445307469993217_n

Da questo album esce fuori un’anima complessa come il corpo in cui è rinchiusa, che si muove tra vicoli sintetici e ai raggi di sole, preferisce le nebbie opache del mattino. Forse c’è Roma e il suo lato più dolente. Forse c’è l’intera Italia. Comunque “Veni, Vidi, Vici” traduce in scariche nere e metalliche l’idea ferita di Augustus fatta di un sogno tradito, ma che piuttosto che arrendersi si allea con forze oscure e prova a spremerne l’infinita potenza.

Lavoro notevole, questo primo disco di Rossi: Avant-Techno di spessore e di grosso impatto, morboso, avvincente. Pieno di rancore e allo stesso tempo deciso a farsi ascoltare. “BIVOUAC”, cd promo per le radio uscito per presentare il lavoro, viene suonato da oltre 150 emittenti collegiali in giro per gli Stati Uniti e il Canada, entrando in diverse classifiche. MÆNIFESTO merita una chance anche qui da noi.

12196300_936771649724706_6975162869122424873_n

MÆNIFESTOVeni, Vidi, Vici
Etichetta: Royal Musik Committee
Anno: 2015
Genere: Avant Techno, New Wave

Tracklist:
I. THE EMPEROR’S LAMENT
II. Faith & Gods: PANTHEON
III. Faith & Gods: MINERVA
IV. FOR ALL ETERNITY
V. NEON CLEOPATRA
VI. PRODIGAL SON
VII. Caligula: ODERINT DUM METUANT
VIII. Caligula: DER TANZ DER JUNGFRAU DRUSILLA
IX. CALIGULA: TOTAL DESPOTISM

Info:
Profilo Facebook Ufficiale
Sito Ufficiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...