Letteratura

Il Premio Strega 2015 Nicola Lagioia sarà domani a Frosinone per la premiazione dei lettori più meritevoli delle Biblioteche

Torna il consueto appuntamento con la premiazione dei lettori più meritevoli delle Biblioteche. L’evento è in programma per domani, martedì 29 settembre, presso la Sala di Rappresentanza della Provincia di Frosinone a partire dalle 10, durerà per tutta la giornata e avrà come ospite d’onore il vincitore del Premio Strega 2015 Nicola Lagioia, che ha trionfato con “La Ferocia” (Einaudi).

lettura1
L’evento, organizzato dalla Biblioteca Comunale di Frosinone assieme al Punto Einaudi della città e all’Associazione culturale Tutti i Colori del Libro, avrà in programma diversi appuntamenti spalmati durante il giorno. Dalle 10, infatti, il Salone di Rappresentanza ospiterà lo scrittore Massimo Roscia e il suo “La Strage dei Congiuntivi” (Exòrma), risultato libro dell’anno perché il più richiesto in prestito dai lettori. Ci sarà l’incontro con le scuole e con il gruppo di lettura “Libri in Circolo“, che consiglierà i volumi ritenuti più interessanti tra la fine del 2014 e giugno 2015. Seguirà poi la premiazione dei lettori più assidui delle biblioteche (quella comunale “Norberto Turriziani” e quelle scolastiche dei Licei Maccari e Turriziani) e infine la proclamazione del lettore dell’anno.

12079087_756639941130283_6107671909983027008_n
Nel pomeriggio, invece, a partire dalle 17 ci sarà l’atteso incontro con il Premio Strega 2015 Nicola Lagioia, con il quale si discuterà del suo romanzo “La Ferocia“, quarto libro dello scrittore e terzo uscito per Einaudi. L’evento sarà condotto da Ilaria Ferri.

La trama del libro è avvincente e oscura. In una calda notte di primavera, una giovane donna cammina nel centro esatto della strada statale. È nuda e coperta di sangue. A stagliarla nel buio, i fari di un camion sparati dritti su di lei. Quando, poche ore dopo, la ritroveranno ai piedi di un autosilo, la sua identità verrà finalmente alla luce: è Clara Salvemini, prima figlia della più influente famiglia di costruttori locali. Per tutti è un suicidio. Ma le cose sono davvero andate così? Cosa legava Clara agli affari di suo padre? E il rapporto che la unisce ai tre fratelli – in particolare quello con Michele, l’ombroso, l’instabile, il ribelle – può aver giocato un ruolo determinante nella sua morte?

hjhjhj898998
Ulteriori informazioni sull’appuntamento di domani sono disponibili contattando lo 0775-265388.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...