Arte Cultura

Nomas lancia il progetto roma città aperta per tutto il 2021

Nomas Foundation lancia il progetto roma città aperta per tutto il 2021

A partire dal premio Montblanc de la Culture, Arts Patronage Award 2019Nomas Foundation è lieta di presentare roma città aperta, progetto a cura di Raffaella Frascarelli Sabrina Vedovotto che coinvolge gli artisti che vivono e lavorano a Roma. 

roma città aperta avrà luogo da gennaio 2021 a dicembre 2021, ma deve essere inteso come un processo in-progress aperto al futuro. 

roma-città-aperta

Il progetto

roma città aperta vuole avvicinare il pubblico alle arti, interagendo con le associazioni di quartiere e coinvolgendo attivamente i Municipi della città per favorire lo scambio e il confronto necessari alla trasformazione della stessa.

Luoghi solitamente privati, gli studi degli artisti si aprono per essere spazi di condivisione e partecipazione dove il pubblico potrà scoprire come nasce e prende forma la ricerca artistica. 

roma città aperta è un progetto condiviso attraverso un calendario accessibile al pubblico da Google Calendar: ciascuno potrà prenotare via e-mail (rca@nomasfoundation.com) o telefonicamente la propria visita.

Come da Dpcm vigente e in accordo con eventuali future modifiche, tutte le visite rispetteranno le norme adottate in ogni loro indicazione.

Le artiste e gli artisti organizzeranno visite online per garantire, proprio in questo momento storico, una partecipazione virtuale ma reale, permettendo al progetto di essere spazio pubblico condiviso e aperto al mondo. 

roma città aperta desidera costruire una relazione lenta che possa radicarsi e maturare nel tempo, dando vita a un archivio permanente sulla ricerca artistica della città in grado di dialogare con la società. 

roma città aperta con Lia Fassari, Direttrice dell’Unità di Ricerca Aesthetics in the Social, prevede incontri, talks, seminari disseminati nei diversi municipi della città con il coinvolgimento di artiste e artisti, studiosi, esperti e soprattutto cittadini. 

L’evento in partnership con Tools for Culture sviluppa una serie di iniziative culturali tese a favorire inclusione e integrazione sociale, in particolare una ricognizione degli artisti legati a comunità non italiane insediate a Roma con l’obiettivo di ridefinire la mappa artistica multiculturale dell’Urbe. 

Gli artisti di roma città aperta sono invitati da Raffaella Frascarelli e Sabrina Vedovotto.

La natura inclusiva di roma città aperta prevede che la ricerca delle curatrici prosegua per tutto l’anno, coinvolgendo anche nuovi artisti. 

roma città aperta è parte degli eventi collaterali della Quadriennale d’arte 2020.

La manifestazione è interamente gratuita e senza scopo di lucro e segna l’inizio di una nuova esperienza socioculturale dell’arte.

Informazioni

Per prenotare la vostra visita potete scrivere a rca@nomasfoundation.com.

Prenotazioni telefoniche ogni martedì dalle 15 alle 19 al numero 06-86398381.

Maggiori informazioni le trovate su romacittaaperta.com.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: