Cultura Fotografia Mostre

“SHOAH”, a Calcata una mostra tra fotografia e grafica

“SHOAH”, Calcata ospita una mostra tra fotografia e grafica

La mostra “SHOAH. La percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte”, promossa dalla FIAP (Federazione Italiana Associazioni Partigiane) sarà ospitata fino al 28 febbraio 2021 al Palazzo Baronale di Calcata, con il contributo e il Patrocinio del Comune di Calcata e il Patrocinio del Parco della Valle del Treja.

La mostra giunta alla sua IV edizione è un progetto in-progress nato alla Casa della Memoria di Roma nel 2017 in collaborazione con le Biblioteche e il Comune di Roma.

Il suo itinerare dà modo all’iniziativa di coinvolgere artisti del territorio, stimolando la riflessione sulla Shoah direttamente nel tessuto sociale coinvolto attraverso le scuole, gli istituti di formazione e gli operatori culturali.

SHOAH” è a cura di Bianca Cimiotta Lami, Toni Garbasso e Giorgia Pilozzi.

rosa

Le opere degli artisti

Le opere degli artisti in mostra si collocano in un contesto più di tipo interpretativo che storico o celebrativo: provengono da racconti incontrati ma anche cercati, frutto di esperienze personali e di straordinarie storie di vita.

Sono i luoghi simbolo del pianto e dell’orrore, sono i ricordi della memoria che tramandata da generazione a generazione, da nonno a nipote getta uno sguardo anche nell’ottimismo e nella forza della rinascita: sono visioni della memoria.

Provenienti da percorsi diversi e con mezzi espressivi comuni, gli artisti sono chiamati a fermare il tempo e attraverso la sensibilità delle personali visioni ci regalano una riflessione e una domanda su come, oggi, la Memoria, la Memoria della Shoah possa essere raccontata, rappresentata e vissuta. 

Un’esperienza che fino ad oggi ha coinvolto 35 autori di diversa natura e biografia, molti dei quali di rilevanza internazionale, chiamati a interpretare attraverso il mezzo della fotografia e della grafica d’arte la memoria come strada aperta per le nuove generazioni da percorrere anche attraverso lo strumento dell’arte.

Che come medium trasversale può cogliere nella storia quello sguardo e quella percezione sottile capace di sostenere il particolare dell’orrore e la disperazione del ricordo.

Gli artisti in mostra

Fotografia

  • Andy Alpen
  • Dario Bellini
  • Marzia Corteggiani
  • Edoardo Cuzzolin
  • Valerio De Berardinis
  • Gian Luca Eulisse
  • Francesco Finotto
  • Gerri Gambino
  • Toni Garbasso
  • Teresa Mancini
  • Simone Manzato
  • Cristina Omenetto
  • Claudio Pisani & Marla Secchi
  • Peter Quell
  • Francesco Radino
  • George Tatge

Grafica d’arte

  • Luisa Baciarlini
  • Livio Ceschin
  • Alessia Consigli
  • Antonella Cuzzocrea
  • Elisabetta Diamanti
  • Susanna Doccioli
  • Marcello Fraietta
  • Valeria Gasparrini
  • Massimo Jatosti
  • Cesco Magnolato
  • Elio Mazzali
  • Laura Peres
  • Giorgia Pilozzi
  • Usama Saad
  • Gianluca Tedaldi

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: