food

Pasticceria Antonini dona pasti caldi all’Aurelia Hospital

Il bar pasticceria Antonini dona pasti caldi all’Aurelia Hospital

La “Schiscetta solidale” è un’iniziativa nata in Lombardia all’inizio di marzo con lo scopo di preparare un pasto caldo per coloro che in questo momento sono in prima linea per sconfiggere il Covid-19.

Molte realtà ristorative e alcuni bar si sono uniti in una rete di solidarietà per cercare di dare sollievo e sostegno – per quanto possibile – a chi è in prima linea tutti i giorni.

Tra questi anche il Bar Pasticceria Antonini di Via Sabotino a Prati, che da qualche settimana ha deciso di dare il suo contributo.

Antonini ha iniziato a consegnare pasti caldi all’Aurelia Hospital in Via Aurelia 860, una casa di cura che in queste settimane sopperisce alla chiusura degli ambulatori negli ospedali.

Inoltre si sta occupando anche dell’Arcispedale di Santo Spirito in Saxia sul Lungotevere in Sassia, il più antico ospedale d’Europa, il cui Pronto Soccorso attivo 24 ore su 24 è il punto di riferimento per tutti i cittadini che hanno necessità di assistenza per patologie no Covid-19, nello specifico per le urgenze cardiologiche e per i pazienti oncologici.

Le consegne dei pasti avvengono 2 volte alla settimana. “È una grande emozione vedere come un piccolo gesto possa, in qualche modo, dare un momento di gioia e sollievo a questi nuovi eroi! È un piccolo sostegno a chi, in questo momento, sta facendo un bene molto più grande a tutta la collettività mettendo a repentaglio la propria vita, con l’obiettivo di portare un sorriso a medici e infermieri e di farli sentire meno soli” racconta il proprietario Maurizio Antonini.

Che aggiunge: “È solo una goccia nell’oceano, quello che stiamo facendo, ci sembrava giusto poter dare il nostro contributo a chi sta lottando ogni giorno con fatica per salvare i tanti contagiati. I loro sorrisi sono la più grande ricompensa”.

Aiutare le mense, sollevandole dal sovraccarico di lavoro e consentendo loro di concentrarsi solo sui pazienti, e offrire agli operatori coinvolti anche solo un piccolo momento di distrazione è una priorità per noi” spiega il direttore Claudio Croce.

Continueremo a farlo anche nelle prossime settimane finché questa emergenza non sarà passata e potremo riaprire la nostra attività e riabbracciare i nostri affezionati clienti”.

Bar Pasticceria Antonini: la sua storia in breve

Inserito in un palazzo dallo stile Umbertino in Via Sabotino 19 e progettato dall’architetto Innocenzo Sabbatini, questo bar è stato fondato nel 1927 da Giuseppe Antonini con la moglie Giuliva.

Nacque come latteria di quartiere e ancora oggi il bar pasticceria è gestito dalla quarta generazione della famiglia Antonini, rimanendo uno dei pochi marchi storici romani completamente a conduzione familiare.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: